Dettagli evento

La sensibilità di Dante per l'ambiente e il suo profondo rispetto per la Natura sono temi centrali della Divina Commedia. Il Poeta parte dalle "selva oscura" e dalle varie specie di alberi che ne costruiscono la struttura e, canto dopo canto, propone riferimenti al mondo vegetale. 

In collaborazione con l’associazione Amici del Giardino botanico Rea abbiamo organizzato una conversazione a due voci sulle piante nella Divina Commedia. I botanici del Giardino Rea racconteranno le particolarità delle piante di Dante, a partire dal celebre alloro per finire a piante molto comuni quali gelso, melo e mirto.

L'incontro alternerà brevi letture di brani e successive brevi trattazioni sulle piante indicate.

Terminata questa prima fase avrà seguito una visita guidata al giardino botanico e alle sue serre, perla nascosta della Valle Sangone.

 

 

Per maggiori informazioni sull'evento:

Programmazione dell'evento

Orario Luogo Evento
16:00 Giardino botanico Rea Conversazione botanica a due voci cui seguirà visita guidata al Giardino